Cosa fare per trasferirsi in Inghilterra

12 giugno 2013 di gliespatriati

ATTENZIONE: è solo la mia opinione.

E purtroppo è abbastanza vera.

Mi arrivano davvero tante email con richieste di consigli su come trasferirsi qui.

Siccome il mio blog ha ormai moltissimi articoli, capisco che non sia semplice cercare tra tutti la famosa ricetta segreta per traslocare in modo rapido, indolore, senza rischiare niente e senza spendere soldi.

Ti do un’ottima notizia, NON ESISTE.

In sostanza, in molti vogliono venire qui con un contratto in tasca.

TOGLITELO DALLA TESTA.

Non voglio scoraggiarti, ma solo ridimensionare un pochino le tue aspettative, perchè con queste aspettative, credimi, non andrai mai via.

A meno che tu non sia un informatico di grande esperienza, un lavoratore nel settore medico, (o fai parte delle professioni estremamente specialistiche), è MOLTO MA MOLTO MA MOLTO MA MOLTO difficile che tu trovi un lavoro ben pagato, con zero inglese, nel tuo settore, a distanza. Nessuno verrà a implorarti alla porta di casa tua in Emilia Romagna di trasferirti in Inghilterra, con l’interprete possibilmente, visto che non hai fatto in tempo a studiare inglese.

Perchè? perchè c’è un sacco di gente brava come te che abita qui e sta cercando lavoro. Perchè gli inglesi sono semplici e molto pratici. Qui la gente non si complica la vita, la giornata, la carriera. Sono pratici anche quando parlano, non fanno grandi discorsi. Tutto semplice, lineare e privo di arzigogoli.

Per cui, metti via il ”drama”, e leggi bene, questo è ciò che consiglio, MA OVVIAMENTE, ognuno ha la sua storia, magari a te va diversamente. Magari… se ti capita scrivimi, almeno posso pubblicare una storia diversa!

MUNISCITI DI PASSAPORTO. E’ tutto più semplice.

Passaggi per trasferirsi in Inghilterra SENZA FIGLI:

  1. partire e arrivare qui…
  2. trovare una casa per avere un indirizzo stabile
  3. chiedere in National Insurance Number
  4. aprire un conto corrente bancario
  5. chiedere un Criminal Record Check (CRB, costo 55 pound)
  6. aggiornare il CV con l’indirizzo inglese, il numero di telefono inglese e se l’hai fatto, il risultato del CRB (in sostanza: lo stato della tua fedina penale)
  7. iniziare una ricerca di lavoro a tappeto, o iscriversi al JobCentre ect…

N.B. Il CRB non è obbligatorio, ma credimi: può velocizzare il tuo ingresso nel mondo del lavoro se vuoi fare QUALSIASI lavoro all’interno di istituti finanziari, strutture per disabili, anziani e bambini, settore pubblico.

PASSAGGI PER TRASFERIRSI IN INGHILTERRA CON FIGLI:

  1. partire e arrivare qui
  2. cercare una casa
  3. chiedere il National Insurance Number per entrambi gli adulti
  4. andare nel Children Information Service locale (lo trovi di norma nel Comune) per iscrivere i bambini a scuola e/o richiedere indirizzi e dati di baby sitter/asili ect
  5. aprire un conto corrente bancario
  6. tutto come sopra.

AVERE UN INDIRIZZO (proof of address) è FONDAMENTALE.

Senza un indirizzo stabile non puoi chiedere il National Insurance Number, e senza questo non puoi lavorare, non puoi richiedere benefit.

Senza l’indirizzo, non puoi iscrivere i bambini a scuola.

Senza l’indirizzo NON puoi aprire un conto corrente bancario. Senza il conto corrente bancario non puoi lavorare.

Si capisce chiaramente, credo, il motivo per cui a chi mi chiede: come faccio a trasferirmi li? Rispondo: TRASFERISCITI QUI. Non ti sto prendendo in giro, ti sto dicendo e spiegando meglio, che se vuoi fare qualcosa in un’altra nazione, non ha senso stare con il sedere sulla sedia in Puglia. Un po’ come voler conoscere nuova gente, ma passare la sera a casa a guardare la tv. Non funziona così, non qui.

Altri passaggi importanti, per vari motivi:

  • registrazione all’NHS (asl inglese)
  • registrazione per il diritto al voto (si fa online)

quest’ultima è importante per migliorare il credit scoring. Sembra strano, ma è così. Se non hai una buona storia creditizia, sei tagliato fuori da molti lavori. Essere nelle liste elettorali, dimostra quanto voi siate intenzionati a vivere a lungo qui in Inghilterra, e di conseguenza, più affidabili di uno straniero di passaggio.

Trovate altre informazioni in questi post:

Cercare la casa: http://espatrioisterico.wordpress.com/2012/11/02/la-ricerca-della-casa/

Cercare lavoro: http://espatrioisterico.wordpress.com/2012/11/02/la-ricerca-del-lavoro/

Bambini ect… : http://espatrioisterico.wordpress.com/2012/11/14/bambini-e-scuole-istruzioni-per-luso/

About these ads

Archiviati

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.251 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: