Famiglia Perbene si presenta…

Lascia un commento

1 novembre 2012 di Espatrio Isterico

Doverosa presentazione, per collocare questo tipo di decisione, e per capire se potete seguire l’esempio, o sperare che le nostre tracce si perdano nell’oblio…

Una famiglia per bene, cinque componenti più un cagnolone.

Capofamiglia: benchè ci sia una disputa perennemente in atto tra i due adulti (…vabbè…) di casa, il ruolo di capobranco va affibiato all’uomo di casa.

Pablo è un uomo pressochè quarantenne. Pacifico, serafico, calmo, pacato, sereno. Lento come un messicano, ci chiediamo ancora in molti come sia potuto capitare in Italia! Ha svolto molti lavori, è un bravo barista, un bravo receptionist, un ottimo falegname. Ama stare a casa, ma anche uscire, ma anche lavorare, ma anche no. Ha un passato da rivoluzionario, e alla fine la sua vita l’ha davvero rivoluzionata…e non solo la sua!!!

La Mamma: anche se hai lottato per la tua emancipazione, una volta che metti al mondo un figlio, sei e sarai sempre La Mamma.

Sara è una donna di neanche trent’anni. Emotiva, turbolenta, irrequieta, nervosa. Veloce nel fare e nel pensare, ci chiediamo in molti come sia potuta capitare insieme a Paolo! Nella vita ha affrontato seriamente un solo lavoro: impiegata di banca. Un lavoro ben pagato, a tempo indeterminato, ma che dopo un pò di anni ha preferito mollare.

La figlia maggiore: ah, gente, la mia figlia maggiore è la figlia che tutti vorrebbero.

M….cosa si può dire se non elogiarla? Puntuale, ordinata, ubbidiente. Bellissima, ma con i piedi per terra. Ha 10 anni…presto cambierà tutto, forse, ma immortaliamo questo momento! 🙂 A scuola è bravissima, parla con grande proprietà di linguaggio, è capace di intavolare dei discorsi di grande complessità per la sua età. Non capiamo come possa essere così…!

Il secondogenito: ah, gente, e questo proprio ve lo auguriamo a tutti!

Ivan è un bambino di 5 anni. Credo di aver criticato troppe volte gli altri genitori, e lui è stata la mia Grande Lezione. Così la prossima volta starò zitta!

Dotato di batterie resistenti, di un tono di voce altissimo, di una resistenza caratteriale notevole. E’ dolce, simpaticissimo, ma non fategli girare le palle! Il che potrebbe accadere sempre e in molti modi, gran parte dei quali ancora non li abbiamo decodificati…

L’ultima: la Fata. Lei è una Fata. Ha preso da tutti un pò. L’insistenza e la determinazione del padre, il nervosismo della madre, il tono di voce del fratello e la forza della sorella. Il mix è ESPLOSIVO!!!

La Fata ha un anno, ed è…davvero incredibile!

Il Cane: l’unico membro equilibrato, dopo il capofamiglia, è il cane. La nostra bellissima cagnolona bianca al momento non è con noi. E ci manca davvero tanto. Ha quasi tre anni, e ci ha dato anche lei molte importanti lezioni.

Questo strampalato nucleo familiare vive in una piccola cittadina. I genitori lavorano, M. frequenta la 5 elementare, Ivan la materna e la Fata niente, perchè ovviamente non ci sono sufficenti posti nell’asilo pubblico.

Il padre ha un’attività autonoma, la madre lavora stabilmente in banca. Ma di punto in bianco abbiamo fatto saltare in aria la nostra vita, per ricostruirla daccapo!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: