E se non lavori?!

1

14 gennaio 2013 di Espatrio Isterico

Ho scoperto sulle statistiche del mio blog che una delle parole chiave più cercate su google (relazionate al mio blog, ovvio) è

”Job Seeker Allowance”. (vabbè, c’è gente che è arrivata al mio blog cercando ”tette di rapunzel”…sto ancora sperando che mi contatti per dirmi cosa esattamente voleva sapere sulle tette di rapunzel, ma che se gli serve la taglia esatta posso chiedere una stima a occhio al mio amato compagno di vita…)

COSA SONO LE JOB SEEKER ALLOWANCE?

In sostanza, è il sussidio di disoccupazione. Puoi prenderlo anche tu che sei appena arrivato. MA prima che ti sbarluccichino gli occhi, ti prego, segui bene tutto ciò che sto per dirti…

Qua la disoccupazione è roba seria. Il tasso di disoccupazione è sotto il 4% nella maggior parte del sud. E’ un tasso bassissimo, il minimo che serve perchè il mercato del lavoro si muova, e uno si licenzia, l’altro prende il suo posto e così via. Se sei disoccupato, qualcosa non quadra.

O l’hai scelto, o momentaneamente sei sfortunato, o non vuoi lavorare per niente, o trovi solo lavori non in linea con ciò che vuoi fare.

Interviene lo stato, con una norma che fa incazzare tutti gli inglesi, e che ancora non capisco se è geniale, o fallimentare.

TRATTERO’ SOLO DELLA ”JOB SEEKER ALLOWANCE INCOME BASED” cioè un sussidio di disoccupazione collegato al reddito nel nucleo familiare (o dell’individuo se sei da solo). L’altro tipo di allowance non l’ho ancora approfondita.

DIRITTO:

Se sei disoccupato o lavori MENO di 16 ore settimanali, puoi chiedere la JSA (abbreviato) per una somma che va da £56.25 a £111.45 A SETTIMANA a seconda della situazione. Se hai meno di 25 anni si applica il minimo, se hai 25 anni o di più prendi 71, se hai un nucleo familiare prendi il massimo.

Non ha un limite temporale. Teoricamente puoi prenderli per tutta la vita. Se non fosse che…

COME FUNZIONA:

Lo stato ti paga, certo che ti paga, ma non per stare a casa a cazzeggiare. Ti paga per cercare lavoro. Quando metti piede nella JSA, il tuo lavoro E’ cercare lavoro. 

La domanda la puoi fare online, il giorno dopo ti arriva un sms con l’appuntamento (giorno, ora e indirizzo).

Ti presenti con documento di identità, curriculum e nel primo colloquio ti affibbiano una serie di documenti da produrre in un ulteriore colloquio per la PROVA DI RESIDENZA.

Superato quello (produci per esempio bollette, contratto d’affitto, iscrizione dei bambini a scuola), ecco cosa ti succede.

  1. Al primo colloquio: individuano la tua area di esperienza o le tue aspirazioni. Ti danno tre fogli. UNO dove scriverai settimana per settimana tutto ciò che hai fatto per trovare lavoro. Sotto devi indicare obbligatoriamente per quali lavori ti sei candidato, DOVE erano pubblicati, COME ti sei candidato, CHE posizione era, NUMERO DI REFERENZA del lavoro. E la cosa figa è che controllano se corrisponde, arrivando perfino a chiamare l’azienda per sapere se hanno ricevuto il tuo cv. Nel secondo foglio scrivi se hai lavorato, quante ore, se hai ricevuto pagamenti e di quanto. Nel terzo foglio ci sono appuntamenti e regole.
  2. REGOLE: comprare i quotidiani locali, andare al JobCentrePlus per stampare da loro le offerte di lavoro, controllare tutti i siti di lavoro tutti i giorni, usare il sito governativo (tra gli altri), se trovi lavoro devi chiamare un numero speciale per dirgli che interrompi la JSA:
  3. Tutti questi fogli vanno compilati e riportati al colloquio successivo. Il colloquio è OGNI DUE SETTIMANE!!!

ti tengono per le palle, insomma.

In sostanza, è ovvio che trovi lavoro. Perchè sei obbligato a cercarlo…!

UN PAIO DI AVVERTENZE PER L’USO…

  • Se rifiuti un lavoro, perdi le JSA
  • Se fai volontariato per più di 16 ore alla settimana, perdi le JSA
  • Se lavori più di 16 ore alla settimana, perdi le JSA
  • Se lavori meno di 16 ore alla settimana ma guadagni più dell’importo che è previsto per la disoccupazione, perdi le JSA
  • Se fai un corso per più di 16 ore alla settimana, perdi le JSA
  • Se fai volontariato per 5 ore, e lavori 12 ore alla settimana, perdi le JSA

SE FAI QUALSIASI COSA (eccetto bere, mangiare e fare l’amore) PER PIU’ DI 16 ORE ALLA SETTIMANA, PERDI LE JSA.

 

ESEMPIO:

tu vuoi formarti per avere un buon curriculum e vuoi fare un corso di inglese. Ti iscrivi a un corso di cucina, e una scuola di inglese.

Se questi due, insieme, ti occupano più di 16 ore settimanali, O non li fai, O PERDI LE JSA.

 

Diciamo che devi fare voli pindarici per far quadrare tutto, ma difficilmente ce la fai, e ti auguro di non farcela. Noi abbiamo lavorato guadagnando sempre più dell’importo stabilito per legge, per cui non ci hanno mai dato niente, perchè in due è molto semplice guadagnare, ovviamente.

 

IMPORTANTE: registrarsi al JobCentrePlus è importante. Ti dà accesso a molte offerte di lavoro, puoi avere diritto a fare dei corsi professionalizzanti con un contributo basso.

Se vuoi chiedere gli Housing Benefit, anche se lo fai in un altro ufficio, è bene registrarsi prima al JobCentrePlus.

Per ulteriori informazioni: https://www.gov.uk/jobseekers-allowance/overview

Se avete bisogno di informazioni, chiarimenti, aiuto o qualsiasi altra cosa, contattateci…!

Annunci

One thought on “E se non lavori?!

  1. Alberto Formenti ha detto:

    Grazie per le preziose informazioni! Altro che CIG

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: