DiscoSchool

1

17 gennaio 2013 di Espatrio Isterico

God save the Queen che qui la Gelmini non è arrivata.

God save everybody in Italia e vi prego, mantenetevi l’intero entourage per l’amor del Cielo e di tutto l’Universo.

A parte le solite news che la scuola ci manda, e i corsi per questo term (intervallo tra una vacanza e l’altra), ho scoperto un paio di cose che mi piacicchiano.

Innanzitutto, a scuola studiano francese. E tu dici ”mbèèè? anche io!”. Si, ho capito, ma lei lo studia dall’inglese. Il che significa che parla italiano, inglese, spagnolo e francese, a 10 anni. Mi piace molto la possibilità di studiare più lingue…con tutto ciò che ne consegue.

Seconda cosa, ha iniziato il corso di Pronto Soccorso, e inizierà a breve quello di cucina nonchè di programmazione informatica.

IL TUTTO OFFERTO GRATIS DALLA SCUOLA.

E chi le fa queste cose? Gli insegnanti e il preside.

Gli insegnanti entrano alle 8 di mattina, finiscono la scuola ”ordinaria” alle 15.20. Poi alle 15.30 iniziano le attività extra scolastiche, che finiscono alle 16.30. Quindi questi insegnanti lavorano TUTTI i giorni (Lunedì-Venerdì) dalle 8 alle 16.30.

E TU DICI…MBE”??? IO LAVORO IN BANCA E HO MENO VACANZE.

Si, ma questi ogni due settimane ne tirano fuori una…di occasione.

Per esempio oggi c’è la discoteca. D I S C O T E C A.

Sala Mensa, luci stroboscopiche e musica dance…per tutti. I bambini dai 5 ai 7 anni dalle 4 alle 5.30, quelli da 8 a 11 anni dalle 6.30 alle 8 di sera.

Ingresso: 3 pound. Bibite e snack: massimo 5 pound per tutta la serata.

In sostanza, gli insegnanti, i bidelli, il preside e tutti gli alunni ballano fino alle 8 di sera.

Ma non è tutto…il 9 gennaio questi qui hanno organizzato una festa in maschera (motivo: boh, ne avevamo voglia…) e tutti (insegnanti, preside e alunni) erano mascherati da ciò che volevano. Musica, balli e mangiare.

E sospetto che tra due settimane tireranno fuori chissà quale occasione per festeggiare ancora, e uscire mascherati e fare tanto tanto baccano.

Ora, gente, io non voglio irritarvi oltremodo però…la scuola fatta così è davvero divertente. Le insegnanti sono sempre sorridenti e disponibili, sono affettuose e cordiali e si vede che hanno voglia di fare quel lavoro.

La scuola e i servizi per l’infanzia DEVONO avere la massima considerazione e il miglior trattamento possibile. D’altronde gli affidiamo i nostri figli, che saranno gli adulti e i cittadini di domani…

Per cui: o in Italia migliorano i contratti degli insegnanti oppure studiate l’inglese e venite qui!

Annunci

One thought on “DiscoSchool

  1. Alberto Formenti ha detto:

    La seconda opzione,che è meglio!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: