Cose turche

Lascia un commento

29 aprile 2013 di Espatrio Isterico

La primavera porta buonumore, e qui è tutta un’esplosione di colori, gente e … corteggiatori improbabili.

Ieri pomeriggio stavo facendo la mia solita camminata, e quando fai un bel po’ di chilometri, hai poca voglia di interagire con il resto del mondo…

Stavo risalendo nei Lower Gardens, per andare a prendere un caffè con un’amica, e mi sono resa conto che un uomo mi camminava vicino. Quando mi sono fermata per accendere una sigaretta, lui si è bloccato e si guardava alle spalle. “Wow, furbo come una volpe, questo…”. Lo supero veloce, ignorandolo. Speravo bastasse. Sbagliato.

LUI: Hey! come va?

IO (togliendo le cuffie): Ah?!

LUI: ciao, come va? Ti ho vista spesso in Holdenhurst Road…

IO: mmh… bene grazie.

LUI: Sai, ho una tabaccheria li, e spesso ti vedevo passare… con una ragazzina, è tua figlia?

IO: si. Di dove sei?

LUI: Turchia! tu?

IO: Italia.

LUI: ODDIO italiana… lo sapevo! quanto sei bella…

IO: ehm… scusa, ma sono un po’ imbarazzata…

LUI: quel sorriso… vivi sola?

IO: no, con mio marito e i miei TRE figli

LUI: ah, caspita… io non sono sposato, invece!

IO (sti cazzi…): ah, bene.

LUI: però ho amiche… sai com’è… amiche… compagnie.

IO: mmmh.

LUI: ti piacerebbe essere mia amica?

IO: not really…

LUI: perchè no? potrei farti felice!

IO: ahahahahahahhahahahahah! oddio! lo dici così? come dire… vuoi un bicchiere d’acqua?

LUI: dai, non ridere… perchè non proviamo? dicono che io sia molto bravo…

IO: ok, devo proprio andare!

LUI: posso avere il tuo numero?

IO: certo… che no!

Varrebbe la pena aprire un blog a parte, dove riassumo gli approcci delle svariate nazionalità. C’è poco da sentirsi fighi, però, perchè in realtà certi approcci sono uno “sparare sul mucchio”: fanno la pesca a strascico, qualcuno abboccherà!

Ciò che si nota uscendo la sera, è che questo tipo di approccio funziona. No ora, ma tra due ore funziona. Si beve moltissimo, e molte ragazze escono solo per rimorchiare, dotate di condom, ovviamente, grazie alle massicce campagne contro le malattie veneree.

Per la gioia di tutti, anche qui abbiamo i cosiddetti “friends with benefits” che sono i corrispondenti inglesi dei “trombamici”, e i rapporti tra le persone appaiono (sottolineo…) piuttosto rilassati e liberi.

Essendo appena iniziata la primavera, credo che avrò parecchio da raccontare… !

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: