La gavetta!

1

13 maggio 2013 di Espatrio Isterico

Rischio di essere polemica, con questo post.  Non darò giudizi di valore, non farò paragoni, non parlerò della mia esperienza italiana. Mi limiterò solo a raccontare QUESTA esperienza, e suoi punti di eccellenza.

Il mio ruolo in questa azienda è un misto delle mie esperienza passate. La vendita di prodotti e servizi è una parte dominante del mio lavoro. Abbiamo premi aziendali legati al rendimento ect ect.

Prima di iniziare, ho pensato che sarebbe stato semplice. Ho molta esperienza nel settore, so come contare e maneggiare i soldi, so vendere e blablabla.

Come ho messo piede in ufficio e ho visto la mole di lavoro da fare, mi sono preoccupata. Moltissimo. Un paio di cose: sistemi di sicurezza, allarmi, cassaforti, responsabilità e sopratutto, cazzarola, la lingua!!!

Mi hanno promesso 4 settimane di training, e io da buona italiana ho pensato: seeeeee, ceeeeerto! Mi butteranno in cassa, con un collega che mi dirà si fa così si fa cosà arrangiati… e come al solito, sbaglierò e poi imparerò…

SBAGLIATO!!!!

Il livello di training sfiora la paranoia.

Mi hanno dato due libri da studiare, giorno per giorno. I miei colleghi hanno lo stesso manuale che devono seguire RELIGIOSAMENTE, diviso per giorni, e per punti da vedere insieme. Ogni paragrafo contiene il test, da fare, e le sezioni da riempire.

Una volta alla settimana vado a Londra per un training diverso, e ho test tutti i giorni.

PRIMA di fare il sign off dal training (“uscire” dal training), devo fare da sola 80 operazioni, 40 di acquisto e 40 di vendita. QUeste operazioni saranno monitorate dai colleghi, che riempiranno i loro schemi (eh, creati apposta!) con le valutazioni. Se non sei pronta a uscire dal training, prosegui finchè non ti senti sicura.

Tutto è studiato affinchè io NON sbagli. I primi sei mesi, il mio sistema operativo sarà leggermente differente, e avrà delle domande di verifica prima di terminare l’operazione.

Nulla è lasciato al caso, perchè lavorando con i soldi, nessuno ha voglia di correre rischi, nè di farne correre.

A voi i commenti…

Annunci

One thought on “La gavetta!

  1. Alberto Formenti ha detto:

    No comment, che sarebbe troppo triste

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: