Non sentirti male in Inghilterra!

1 giugno 2014 di Espatrio Isterico

Siccome sembra che qui vada tutto bene, vi dico adesso quanto frustrante sia la trappola della sanitá inglese. E’ incredibilmente efficente e deludente, in questo ordine, che non sai se amarli o odiarli.

Godo di ottima salute, da sempre, ma nelle ultime due settimane la mia salute mi ha improvvisamente abbandonata. Ho iniziato ad avere crampi addominali sempre piú forti, al punto che lavorare é diventato impossibile, come uscire di casa e talvolta camminare.

Se ti senti male durante il giorno, c’é la Surgery, ossia l’ambulatorio. Ma mica ti puoi presentare cosí… No, per parlare con un medico, regola vuole che tu chiami alle 8 (non alle 9) e fissi un appuntamento TELEFONICO. Il medico ti chiama piú tardi e cerca di capire che cosa hai. Se sei a rischio devi chiamare l’ambulanza, sennó lui cerca di fissare un appuntamento d’urgenza li con lui.

Se ti senti male di sera, notte e weekend, devi chiamare il numero 111 (a meno che non ti serva l’ambulanza, che é 999).

All’111 ti fanno una serie di domande sui dolori e cercano di stabilire la gravitá della situazione. Se non sei in pericolo di vita, il medico ti richiama, e ti fissa un appuntamento lí all’ospedale, in quello che si chiama OUT OF HOURS GP. Non é altro che l’ambulatorio, ma aperto 24 ore su 24. (GP sta per General Pratictioner, medico generico)

Il GP ti da farmaci d’urgenza, ti visita, scrive un report al tuo medico, ma non puó fare piú di cosí.

SE TI SERVE UN ULTRASOUND (ecografia): non esiste la ”prescrizione”. Il GP in persona, mentre é al telefono con te oppure faccia a faccia, prenota in tempo reale l’ecografia per te. FUnziona cosí per tutti gli esami specialistici.

Ora, io sono in condizioni pietose da circa 10 giorni. Ho perso 7 chili, mangio e vomito sangue, avevo la pressione 80/50, sono finita in ospedale 3 volte. Non ho ancora avuto una gastroscopia, non un’ecografia, perché il mio medico di base era irrintracciabile. Perché? sono finita in ospedale mercoledí scorso, di notte. Mi hanno fatto analisi del sangue (ottime), raggi X (cosí cosí). Per il resto DEVO parlare per forza con il mio cavolo di GP. Ok. Chiamo giovedí mattina alle 8,45 per un appuntamento con lui. Risposta: é tardi, per gli appuntamenti bisogna chiamare alle 8. COOOOOOOOOOOOSA??? Va beh, prenoto gli esami del sangue, nel frattempo.

Venerdí chiamo alle 8 in punto. RIsposta: non ci sono posti disponibili fino a lunedí. Mi sentivo presa per il culo, ecco. Il medico lunedí mi chiamerá per prenotarmi gli esami che servono, ok, ma bisogna vedere QUANDO potró avere gli esami. Nel frattempo che mangio? che faccio per i dolori? Risposta: non sono un medico, io, fisso solo gli appuntamenti, deve parlare con il medico.

Le avrei staccato la testa dal collo!

Ieri sono finita di nuovo in ospedale per i dolori… raddoppiata la dose dei farmaci e anti dolorifici finché qualcuno non mi visita.

Il motivo di tutto questo é che dagli esami fatti finora, sono celiaca, intollerante a qualunque farina, cereale, lattosio e un sacco di altre cose, in piú ho un’ulcera nello stomaco e probabilmente i calcoli alla cistifellea.

Gli esami del sangue peró sono perfetti, il che esclude quasi del tutto problemi maggiori.

E’ stata un’odissea, mi viene voglia di tornare nella mia assolata cittadina di Sardegna e farmi fare tutti gli esami del caso. E anche di farmi coccolare un po’. 🙂

Morale della favola: se vi trasferite in Inghilterra, assicuratevi di godere di ottima salute e di non perderla mai.

 

Annunci

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: