Saró bre… (due mesi e mezzo di vita in Inghilterra)

26 agosto 2014 di Espatrio Isterico

Cercheró di riassumere che puó succedere in due mesi e mezzo di vita inglese, il tempo tra il mio ultimo post e questo.

Allora, siamo stati in Ramadan. Ho scritto mentalmente il post sul ramadan ed era davvero figo. Peccato che non l’ho scritto qui, perché tra le altre cose, sai com’é, ho avuto casini tecnologici a raffica.

Andiamo con calma. Il Ramadan. Una sola cosa vorrei dire: a lavoro abbiamo ricevuto una email su cosa sia il Ramadan, su come trattare i colleghi che lo osservano.

Riassunto: Cari colleghi, i nostri colleghi musulmani saranno in Ramadan dal… al… Ció comporta che non posso mangiare da tale ora a tale ora, che pregano tot volte per cui

1) non chiedetegli rendimenti folli

2) non fate riunioni dopo le 4 di pomeriggio perché saranno stanchi

3) non sfondatevi di cibo davanti a loro a tutte le ore chiedendogli di condividerlo con voi

4) non offendetevi se potrebbero non essere espansivi come al solito

5) quando devono pregare prenderanno del tempo

Mi sono sentita orgogliosa di lavorare in un’azienda cosí attenta alle differenze, talmente attenta che nessuno dei colleghi ha approfittato della situazione, pur potendo.

Grande esempio di civiltá, e grande rispetto da entrambe le parti

So che questa parte potrebbe sollevare un polverone, e vi prego di capire che non accetteró alcun commento razzista contro questa religione (o qualunque altra). Questo blog é scritto da una straniera, in terra straniera, in una terra che mi ha insegnato quanto il rispetto per le differenze sia una condizione necessaria… specialmente perché la differente qua sono io. 

ESTATE

L’estate é arrivata, é esplosa, é stata C A L D I S S I M A 

Ed é durata una settimana.

Infatti non mi pronunceró piú sull’argomento, ne cercheró di spiegarvi quanto sia frustrante avere miglia e miglia di bellissima spiaggia che non puoi usare, e il sole che non tramonta mai ma non scalda mica questa parte di terra, il guarda roba estivo che finalmente mi sta ma non poterlo usare perché quello invernale sarebbe piú appropriato, MA é quattro taglie piú grande della mia taglia attuale.

SALUTE

Con tutte le attuali intolleranze, la celiachia e blablabla, ho perso tanti chili e tante taglie. La salute va a gonfie vele, mi alleno tutti i giorni e sono diventata una di quelle pallosissime persone monotematiche che si informa su sport, alimentazione, fitness, integratori e va matta per ogni tipo di workout che sia duro, pesante e fanatico. Va beh.

IMPREVISTI

Il sistema inglese che tanto amo mi ha delusa tante, tante, tante volte.

Ho avuto tragicomiche esperienze con i customer service di ogni cosa che ho comprato. Sono talmente stanca e di malumore che il solo pensarci mi fa sentire esausta.

Scriveró un post apposito non appena il mio sistema nervoso rinizierá a lavorare in modo appropriato diciamo.

UNIVERSITA’

inizio l’universita a settembre, ho ricevuto tutte le carte, le conferme ect. 

La burocrazia non é stata orribile, diciamo, ho passato l’ielts e mandato i documenti che dovevo.

 

Ho sempre l’impressione che in Inghilterra tutto sia diviso in due: o é estremamente facile e veloce, oppure é orribilmente duro e tortuoso.

Ultimamente, siccome ho sempre avuto culo, la seconda opzione mi perseguita.

Ma io lo so che é solo un momento, che ció che non uccide fortifica e sopratutto, che anche se adesso ho l’umore di una tigre affamata in gabbia domani mi sentiró felice e leggera come una farfalla.

Speriamo di non centrare un retino!

 

Annunci

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: