Via dall’Italia: finalmente il libro!

19 ottobre 2015 di Espatrio Isterico

Versione cartacea

Versione cartacea

viadallitaliakindle

La mia vita funziona cosí: mi alzo come tutti gli altri e bevo il caffé, mangio, lavoro, rido, amo, mi arrabbio. Come tutti gli altri.

Poi in mezzo a tutta questa quotidianitá, prendo decisioni. Come tutti. Solo un po improvvise, strampalate e sopratutto, immediate.

Ho scritto il libro tre anni fa. L’ho fatto leggere a qualche persona, l’ho fatto correggere dalla mia cara amica Luisa, la quale (ottimista) mi consiglió di rivedere qua e lá e rimandarlo per un’altra revisione.

Nel frattempo, siccome il libro era diventato una “cosa da fare” non piú qualcosa di fatto e deciso, l’ho accantonato. Questo libro giaceva in una mail inutilizzata, é stato spostato da computer a computer, da hard disk a pendrive, e chissá dove altro ancora. Per due anni l’ho dimenticato (o quasi).

Il 31 dicembre 2014 ho scritto una lista di cose da fare nel 2015 e la ho data alla mia piú cara amica, Fran. Credo che al secondo posto della lista ci fosse “pubblicare il libro entro febbraio 2015.”

Ovviamente con i computer fusi e le crisi esistenziali, ho rimandato, poi rinunciato, poi aspettato e quasi dimenticato fino a ieri.

Ieri mattina, 18 ottobre 2015, mi sono alzata, ho bevuto il caffé, studiato qualche pagina del corso che sto seguendo e cantato un po con il mio compagno finché, in un raptus, ho aperto il computer e cercato il libro nelle mie email.

L’ho trovato, riletto, fatto finta di correggere, aggiornato e dopo qualche ora, pubblicato.

Non so perché, forse solo il pensiero di aver finalmente finito qualcosa che ho iniziato… che liberazione!

Nonostante tutto nella mia vita sia completamente diverso, ho lasciato il libro come era aggiornando solo alcuni dati (per esempio sui benefits!). Ho voluto lasciare tutto come era, come quando una persona amata parte per un viaggio lungo, e tu osservi la sua roba dalla porta della camera da letto. Tutto ció che provavo e pensavo sta la.

Piú rileggevo e piú comprendevo la grandezza di ció che ho fatto, di ció che ho guadagnato e di ció che ho perso.

Con tante emozioni sovrapposte e a volte incomprensibili, ecco che finalmente do alla luce il mio libro.

Spero che vi piaccia, o che vi provochi qualche emozione, o che almeno vi dia qualche informazione.

Buona lettura!

Advertisements

Archiviati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: